Nataleshopping

Mini Guida – Natale 2019 eco-sostenibile

Natale  eco-sostenibile: si conferma il trend che ha preso piede per tutto l’anno. Inizia oggi una nuova Mini Guida, questa volta dedicata al Natale 2019. Si articolerà in 2 puntate e vi accompagnerà nel mondo della eco sostenibilità. Dall’albero agli addobbi natalizi, dalle ricette fatte in casa per il cenone a consigli antispreco: vi darò una raccolta di consigli utili per minimizzare gli sprechi e ridurre l’impatto del proprio Natale sull’ambiente.

NATALE SOSTENIBILE #1 –  COME ADDOBBARE SENZA INQUINARE

L’ALBERO

Albero di Natale artificiale sarebbe la soluzione ideale: puoi usarlo per anni! Esistono aziende che hanno puntato sull’eco produzione: gli alberi sono realizzati con materiali di riciclo!  Se proprio non si vuole rinunciare all’abete vero, sarebbe meglio non abbandonarlo sul marciapiede dopo Natale ma sceglierlo consapevolmente: ci sono aziende e vivai che ritirano gli alberi a fine festività.

LE LUCINE

Sarebbe preferibile non utilizzare lucine artificiali ma se proprio non riuscite a rinunciare, ci sono dei piccoli accorgimenti e trucchi per ridurre al massimo l’impatto ambientale.

  • Scegliete le lucine con le lampadine LED: non si surriscaldano, sono sicure per i bambini e hanno un basso consumo di energia
  • Evitate di tenere le lucine accese durante il giorno
  • Ricordate di spegnerle prima di andare a dormire la sera ( almeno quelle dell’albero di Natale!)

GLI ADDOBBI

Anche gli addobbi natalizi verteranno verso un design eco-consapevole e sostenibile. Cartone, legno e materiali naturale saranno gli indiscussi protagonisti, il classico che non tramonta mai. La mia idea è quella di passare una bella domenica in un bosco o in un parco, raccogliere elementi naturali e poi creare tante decorazioni. L’inverno è molto generoso di bacche, pigne, rami e tanti altri elementi naturali molto natalizi.

Incarta i regali con carta di riciclo

Il Natale eco-sostenibile passa anche attraverso i pacchetti regalo!

Quotidiani, carta da imballaggio, stoffa: ci sono mille modi per incartare in modo ecologico i nostri regali senza dover ricorrere alla classica carta regalo stampata.

Menzione di onore però va alla carta seminabile! Questi fogli di carta sono speciali, sono infatti fatti a mano con materiale di post-consumo ( solo carta di recupero ) ed integrati con sementi. Quando la carta verrà piantata, in vaso o direttamente nel terreno, i semi della carta germoglieranno e vedrete nascere colorati fiori.

Ecco degli esempi di packaging molto carini che potreste realizzare con carte riciclate:

La carta seminabile esiste in vari colori

 

Pacchetti realizzati con carta da imballaggio riciclata

 

Natale eco-sostenibile

Pacchetti realizzati con carta di quotidiani: non sono stupendi?

Spero che questa prima parte della mini guida per un Natale Eco sostenibile vi sia stata utile, ci vediamo presto con la seconda parte in cui tratterò l’argomento “Sprechi in cucina”.

Se siete interessati, ecco i prodotti di cui vi ho parlato:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Blogacavolo utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi