casaispirazioni

Mini guida : “Come scegliere il piumone giusto?” – parte 3

La Mini guida : “Come scegliere il piumone giusto?” continua. Nella prima parte ho affrontato il tema materiali . Nella seconda parte ho scritto i consigli sulla scelta del grado di calore e la grammatura.  Oggi affronteremo l’ultimo step: dopo di questo avrete tutti gli strumenti per scegliere il piumone giusto. Siete pronti? Iniziamo a parlare di Misure.

Come scegliere il piumone e il copri piumone perfetti?

Scegliere le dimensioni del piumone perfetto dipendono dalla misura del materasso. Per scegliere la misura corretta del copripiumino e del piumino é importante considerare la dimensione del letto e soprattutto l’altezza del materasso (il formato standard dei materassi è compreso tra i 20 e 30 cm di spessore).

Seguendo questo schema non dovreste avere problemi di sorta sulla scelta della dimensione giusta.

Se acquistate in uno shop on line, i nomi dei piumini/piumoni cambiano, ma non le misure perchè sono standard.

Il rivestimento

È un elemento molto importante del piumone/piumino: il suo compito è quello di impedire all’imbottitura di fuoriuscire. Il miglior rivestimento è quello in cotone: permetterà non trattenere l’umidità e quindi non si creeranno muffe o altri spiacevoli  inconvenienti.

Le cuciture

Le cuciture impediscono al calore di dissiparsi attraverso i buchini.

  • Per i piumoni sintetici meglio optare per la trapuntatura a cassettoni che lo manterrà  più gonfio.
  • Per i piumini naturali la cucitura perfetta è a quadrati fissi: renderà l’imbottitura  omogenea e si eviteranno “fughe di piume”

Come lavare il piumone o il piumino?

Il vostro piumino/piumone deve essere lavato almeno una volta l’anno.

Mediamente sono  lavabili in lavatrice; le uniche 2 raccomandazioni sono:

  • utilizzare poco detersivo e possibilmente il più neutro
  • non aggiungere l’ammorbidente o altri additivi

 

“Ma il piumino/piumone si può asciugare in asciugatrice?”

Udite, udite: spesso è possibile asciugarli in asciugatrice ( ovviamente previa lettura delle istruzioni, perchè occorre usare la temperatura giusta! )

Trucchetto per i piumini naturali: mettete una pallina da tennis nella lavatrice insieme al piumino.

Spero di avervi dato tutte le informazioni per scegliere al meglio il vostro amico per l’inverno.

Non c’è bisogno di specificarlo, ma ve lo dico lo stesso: questa mini guida non è stata sponsorizzata da nessuna azienda: è nata per mettere a disposizione ciò che ho imparato durante le mie ricerche.

Momento curiosità:

Che differenza c’è tra piumino e piumone?

La differenza tra il piumino ed il piumone consiste nel fatto che il secondo sia imbottito di materiali sintetici. Differente dai primi due è la trapunta che generalmente è una coperta imbottita (piume e materiale sintetico) con cuciture che si incrociano, appunto trapuntate, da cui il nome. 

Le altre 2 parti della miniguida sono:

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Blogacavolo utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi